Musica al Teatro Riccardo Casalaina

di Lucia Maiuri

Novara di Sicilia

Si è svolto il 9 maggio 2009, presso la splendida ed incantevole cornice del teatro R. Casalaina di Novara di Sicilia, il concerto del M° Calogero Palermo, accompagnato dalla banda musicale M° Giuseppe Caruso.

Calorosa è stata la partecipazione del pubblico, intervenuto numeroso anche in questa occasione. I brani eseguiti sono stati vari:  la Marcia Sinfonica “La Novarese” del M°Salvo Miraglia; l’ Orient Express di Philip Sparke; “War”, tratto dal film Rocky4; brani di Donizzetti e Rossini, “Il Convegno” di Ponchielli.

Il maestro Palermo ha un curriculum davvero invidiabile; oltre ad essere stato infatti primo clarinetto solista dell’Orchestra del Teatro dell’opera di Roma, da settembre ricopre il ruolo di clarinetto co-principal presso l’Orchestra National de France a Parigi. Vincitore di numerosi concorsi, è un artista apprezzato sia in Italia che all’estero. Numerosi sono stati i concerti svolti non solo nelle più grandi città italiane ma anche in Spagna, Germania, Tunisia, Russia, Francia e Giappone. Inoltre moltissime sue esecuzioni sono state trasmesse dalla RAI, dalla radio vaticana, dalla televisione nazionale rumena e da radio tre. Nei giorni successivi all’esibizione il maestro ha tenuto, per gli interessati, un corso di perfezionamento per clarinetto. Un notevole contributo per la perfetta riuscita della serata è stato dato dalla banda musicale di Novara di Sicilia M° Giuseppe Caruso, diretta magistralmente dal M°Giuseppe Paratore. Da anni ormai la banda musicale si impegna costantemente per offrire al pubblico novarese e non, momenti piacevoli insieme a grandi professionisti della musica conosciuti in ambito internazionale come Steven Mead, Lito Fontana e David Childs.

Proprio ai componenti della banda va un plauso particolare per aver organizzato una serata ricca di emozioni e momenti magici dove la musica si è fusa con il sentimento e la professionalità portando il pubblico ad immedesimarsi nei brani eseguiti.

 

La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori.

 

Bach